Lavoro, Veneto: tavolo in Regione su Ancap Sommacampagna -2-

Bnz

Venezia, 3 giu. (askanews) - Al tavolo, le parti in causa (Ancap, Consorzio Cepav Due, Rsu aziendali e i vertici delle tre organizzazioni sindacali di categoria Femca Cisl, Filctem Cgil e Uitec Uil) hanno evidenziato l'intenzione comune di trovare un accordo circa i costi e gli investimenti necessari per mantenere l'azienda di porcellane nel sito originario di Sommacampagna, in considerazione della recente rivisitazione della necessità di ricollocare l'azienda in altro sito e, nel contempo, della contestuale necessità di realizzare nei tempi concordati il tratto TAV da Sona a Verona.

Il tavolo regionale tornerà quindi a riunirsi entro il mese di luglio, con l'impegno da parte di Cepav Due di presentare uno schema di accordo che consenta all'azienda di Sommacampagna di conservare il proprio potenziale produttivo e di recuperare capacità di investimento, in continuità con la solida tradizione manifatturiera del territorio veronese e in considerazione anche dell'attuale fase molto delicata di gestione del superamento della crisi da Covid 19.