Lavrov: pronti a fare uscire in sicurezza le navi con il grano

featured 1617351
featured 1617351

Ankara, 8 giu. (askanews) – Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è volato in Turchia per discutere della creazione di corridoi marittimi per facilitare il commercio di grano nel Mar Nero. E ha dichiarato che Mosca è pronta a garantire il passaggio sicuro delle navi provenienti dall’Ucraina.

“Siamo pronti a garantire la sicurezza delle navi che lasciano i porti ucraini e si dirigono verso gli stretti. Siamo pronti a farlo in collaborazione con i nostri colleghi turchi” ha detto Lavrov durante una conferenza stampa ad Ankara, in Turchia, con il suo omologo turco, Mevlut Cavusoglu.

Il ministro degli Esteri russo ha anche dichiarato che “se l’Ucraina inizierà lo sminamento dei porti, Mosca non approfitterà di questa situazione nell’interesse dell’operazione militare speciale in corso”.

Cavusoglu ha definito “legittime” le richieste russe per aiutare il grano ucraino ad arrivare sul mercato mondiale, facendo riferimento alla rimozione delle sanzioni.

“Se dobbiamo aprire il mercato internazionale al grano ucraino, al girasole o all’olio di girasole – ha detto – consideriamo la rimozione degli ostacoli che si frappongono alle esportazioni della Russia come una richiesta legittima”.

La Turchia, su richiesta delle Nazioni Unite, ha offerto la propria assistenza per scortare i convogli marittimi dai porti ucraini.

Immagini Afp

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli