L'avvertimento della cancelliera tedesca

·2 minuto per la lettura
Angela Merkel
Angela Merkel

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha lanciato un avvertimento all’Oms in un videomessaggio. Ha dichiarato di prepararsi alla prossima pandemia. Le sue parole durante l’apertura dell’Assemblea generale.

Angela Merkel, il videomessaggio all’Oms

Risuonano in modo forte e decisamente preoccupante le parole della cancelliera tedesca, Angela Merkel. Secondo la donna, il mondo deve iniziare a prepararsi alla prossima pandemia, nonostante sia ancora alle prese con quella attuale. La Merkel ha voluto mandare un videomessaggio all’Oms, in apertura della sua Assemblea generale, con un vero e proprio avvertimento e con una richiesta importante, ovvero quella di trovare una cooperazione migliore tra i diversi Paesi.

Angela Merkel, le parole per l’Oms

Questa pandemia non è ancora stata sopraffatta e dobbiamo già essere consci del fatto che non sarà l’ultima. Prepariamoci al meglio per la prossima epidemia su scala globale” ha dichiarato la Merkel, passando poi alla sua richiesta. “Un contratto internazionale per le pandemia, così da avere una cooperazione migliore tra i Paesi. La prossima volta dovremmo farci trovare più preparati. Questo è il segnale che deve emergere dall’Organizzazione mondiale della sanità” ha dichiarato. Angela Merkel vuole che tutti i Paesi siano più preparati nell’eventualità di una prossima epidemia che potrebbe colpire nuovamente il mondo, proprio come è accaduto lo scorso anno con il Coronavirus. L’Oms, intanto, ha fornito dei dati davvero sconcertanti sulle vittime del Covid-19 nel 2020.

Angela Merkel, la richiesta all’Oms: i dati

La richiesta di Angela Merkel è molto importante, soprattutto perché parla di un’altra eventuale pandemia a cui bisognerebbe prepararsi in modo migliore rispetto a quanto fatto nel 2020. Una richiesta specifica che arriva mentre l’Oms ha rilasciato dei dati terribili riguardo le vittime di questa pandemia. Il virus, al 31 dicembre 2020, aveva infettato più di 82 milioni di persone e ucciso oltre 1,8 milioni di persone su scala globale. I morti in eccesso, secondo le stime, sono almeno 3 milioni. Per morti in eccesso si intendono i decessi in più rispetto a quelli che si potevano prevedere in condizioni normali. “Con le ultime morti per Covid segnalate dall’Oms, che ora superano i 3,3 milioni, è probabile che ci troviamo di fronte ad una importante sottostima dei decessi totali attribuiti direttamente o indirettamente al virus” ha comunicato l’Oms.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli