L'ayatollah Khamenei vaccinato con farmaco 'Made in Iran'

·1 minuto per la lettura

AGI - Seyyed Ali Khamenei, Guida suprema dell'Iran, ha ricevuto la prima dose di Cov-Iran Barekat, il vaccino sviluppato in Iran. Il presidente dell'Accademia iraniana delle scienze mediche (Iap), Seyed Alireza Marandi, aveva rivelato che, a giorni, l'ayatollah avrebbe ricevuto il vaccino “autoctono”.

“Il leader della rivoluzione islamica ha insistito nel volere il vaccino iraniano - ha detto Marandi -. Questo vaccino è il risultato degli sforzi di giovani scienziati iraniani e crea un alto livello di immunità”.

L'ayatollah Khamenei, ha proseguito Marandi, aveva posto due condizioni per ricevere il vaccino: in primo luogo, la vaccinazione sarebbe dovuta avvenire secondo le norme che valgono per tutti i cittadini; in secondo luogo, il vaccino avrebbe dovuto essere iraniano.

“Questo - ha specificato Marandi - è stato il motivo per cui ha rifiutato di ricevere vaccini stranieri quando è iniziata la vaccinazione di individui sopra gli 80 anni in Iran”. (AGI) 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli