Lazio, Cacciatore (M5S): case popolari, sanatoria giusta

Bet

Roma, 30 gen. (askanews) - "Una sanatoria per chi la merita, cioè per quelli che hanno i requisiti. L'emendamento da me presentato al Collegato alla Legge di Bilancio va in questa direzione. Tra i requisiti richiesti per averne diritto ci sono il basso reddito e la mancanza di una reale alternativa alloggiativa". Così Marco Cacciatore (M5S) Presidente Commissione X Urbanistica, Politiche abitative, Rifiuti della Regione Lazio. "Sottolineo come - al contrario di quanto mi viene contestato da esponenti di destra e da organi di stampa a loro vicini - proprio la sanatoria permette anche di liberare quegli alloggi in cui oggi risiede chi non ha diritto. Senza dimenticare come la sanatoria serve a garantire il diritto alla casa, in modo da assicurare un'abitazione a chi altrimenti non potrebbe acquistarla" spiega. "Di questo proposta mi assumo in prima persona la responsabilità, dato che in qualità di Presidente della Commissione regionale Politiche abitative ho condotto numerosi sopralluoghi in quartieri di edilizia popolare" sottolinea Cacciatore che sottolinea di aver "toccato con mano la sofferenza di chi ha bisogno. Chi mi critica, evidentemente, non sa neppure di cosa parla. La legalità deve servire alla dignità dell'individuo, altrimenti si traduce solo in un altro strumento di emarginazione".