Lazio, Cangemi: No Bulli Cup il 30 novembre a Frosinone

Bet

Roma, 28 nov. (askanews) - Contro ogni forma di bullismo sabato 30 novembre, a Frosinone, la terza edizione della "No Bulli Cup", torneo scuole calcio nell'ambito della campagna di contrasto al bullismo e al cyberbullismo promossa dal vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, insieme alle società di calcio professionistiche AS Roma, SS Lazio, e Frosinone Calcio. Dopo le prime due edizioni organizzate da Roma e Lazio, i baby calciatori con lo stemma "NO BULLI" scendono in campo al Centro Luigi Meroni a Ripi sotto la supervisione dell'Accademia Calcio Frosinone. In tutto 12 squadre e 140 atleti per il triangolare Roma, Lazio, Frosinone categoria 2011 e il mini torneo categoria 2010 cui partecipano anche le affiliate alle tre società: Dabliu e Ponte di Nona (Academy As Roma); Centro Formazione Lazio e Sporting San Giacomo (Academy Lazio); Accademia Gialloazzurri e Scuola dei Leoni (Frosinone Calcio). "La terza edizione della No Bulli Cup chiude la prima fase della campagna contro il bullismo - ha detto Cangemi - ringrazio le società Roma, Lazio e Frosinone, con le quali proseguirà l'impegno nel 2020 con nuove iniziative, e tutte le affiliate: giocatori, dirigenti e famiglie per l'entusiasmo con cui hanno partecipato al torneo aiutandoci a dare ancora maggiore forza al messaggio di contrasto ad ogni forma di bullismo". Fischio d'inizio alle 9 con la sfilata dei calciatori e la coreografia "NO BULLI". Al termine del torneo, le premiazioni alla presenza del vice presidente Cangemi e del presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini.