Lazio, Ciacciarelli (Lega): sopralluogo sulla Cassino-Formia

Bet

Roma, 12 giu. (askanews) - "Non si gioca pi con la vita delle persone, la sicurezza deve essere un diritto per tutti i cittadini. Oggi ho effettuato un ulteriore sopralluogo sulla superstrada 630 Cassino-Formia, insieme ad un comitato apartitico che nato per tutelare la vita delle persone. Testimonianza del fatto che questa battaglia non ha colore politico. La gente mi vedr agguerrito su questa tematica perch non si pu pi aspettare. La strada in oggetto deve essere messa in sicurezza, curata la vegetazione che ormai ha invaso la carreggiata. Ho portato la battaglia in consiglio regionale ed ho scritto diverse lettere di sollecito ad Astral. Non mollo. Troppo frequentemente la 630 teatro di tanti incidenti, molti dei quali mortali. Ormai siamo in presenza di una vera e propria emergenza e non si riesce a capire perch la Regione Lazio non si attiva per cercare di risolvere il problema in maniera radicale e definitiva." Cos, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega). "Il nostro un comitato nato per portare avanti la battaglia per la superstrada 630, un'arteria molto pericolosa. Il numero dei morti aumentato notevolmente, e questo ci d rabbia ma allo stesso tempo forza per portare avanti con maggiore impegno questa battaglia di civilt per la sicurezza. Non abbiamo colori politici, vogliamo soltanto salvaguardare il nostro territorio. Saremo vigili, oltre alle parole vogliamo i fatti!" ha spiegato il presidente del neo comitato Christian Vizzaccaro.