Lazio, Colosimo (FdI): rischio assistenza domiciliare integrata

Bet

Roma, 28 gen. (askanews) - "Insieme a tutti i colleghi di Fratelli d'Italia abbiamo appena richiesto al presidente della Commissione Sanità un'audizione urgente sulla questione dell'assistenza domiciliare integrata. Quello che sta accadendo è di una gravità assoluta". A lanciare l'allarme e' il consigliere regionale del Lazio di Fratelli d'Italia, Chiara Colosimo. "L'assessore D'Amato aveva preannunciato una svolta  rivoluzionaria su questo tema invece quello che viene chiaramente alla luce è che la rimodulazione annunciata - spiega - fa rima solamente con taglio.  Chiediamo fin da ora quindi la sospensione del decreto che, come evidenziato anche dai Medici di famiglia e dalla FIMMG, rischia di ripercuotersi drammaticamente sulla pelle delle famiglie che invece hanno un disperato bisogno di assistenza continua e e professionale. Torniamo a ribadire - conclude Colosimo - che la vera rivoluzione sarebbe quella di regolamentare la figura del caregiver familiare. Noi non ci stancheremo  nel portare avanti le istanze delle centinaia di famiglie con malati gravi che si sentono oramai abbandonate dalle politiche sociali e sanitarie attuate dalla Regione".