Lazio, Corte Conti: su tasse si rischia bilancio rigido

Bet

Roma, 23 lug. (askanews) - "Mantenere le aliquote Irpef e Irap al livello attuale comporterebbe che il gettito dovrebbe essere destinato per una parte rilevante al ripiano dei disavanzi. Il rischio è quello di accentuare la rigidità del bilancio". È quanto emerge dalla requisitoria del procuratore regionale della Corte dei Conti in merito al giudizio di parifica della Regione Lazio. Secondo il magistrato questo andrebbe, "a scapito di un'efficace azione di programmazione regionale per la resa dei servizi e per la rimodulazione del sistema di imposizione tributaria in favore delle fasce sociali più deboli e, più in generale, nel contesto dell'adozione di misure incentivanti a vantaggio delle imprese già presenti e operanti".