Lazio, da Regione 1 mln euro per occupazione persone svantaggiate

Gci

Roma, 26 dic. (askanews) - La giunta regionale ha approvato lo stanziamento di un milione di euro a favore delle cooperative sociali e dei loro consorzi. Le risorse saranno destinate alla realizzazione di progetti per il sostegno all'occupazione di persone svantaggiate. A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli.

"Con questo intervento - spiega l'assessore Troncarelli - la Regione Lazio torna a investire per promuovere e sostenere lo sviluppo delle cooperative sociali, riconoscendone il ruolo di promozione umana e di integrazione sociale, con particolare riferimento alle persone più fragili. Un ruolo che intendiamo valorizzare, consapevoli che queste realtà rappresentano una enorme risorsa per le nostre comunità grazie alla loro presenza capillare sul territorio".

"Un finanziamento con cui si intende favorire l'inserimento nel mondo del lavoro delle persone con svantaggi fisici o psichici, ma anche le ragazze madri, ex detenuti o ex tossicodipendenti. Un modello d'azione che - conclude l'assessore Troncarelli - risponde ai bisogni e alle esigenze di questi cittadini i quali, tramite un'occupazione, riacquistano un ruolo di partecipazione attiva nella società".

I progetti dovranno avere una durata massima di 12 mesi e un costo massimo di 100mila euro. Per la concessione dei finanziamenti sarà emanato un apposito avviso pubblico.