Lazio, D'Amato: consegnate oltre 1 mln di dosi vaccino antinfluenza

Red/Gtu

Roma, 30 nov. (askanews) - "Siamo ormai giunti a dicembre e l'attività del virus influenzale sta aumentando la propria incidenza. Ad oggi la Regione Lazio ha già consegnato alle Asl circa 1 milione e 30 mila dosi di vaccino antinfluenzale con un notevole incremento rispetto allo stesso periodo dell'anno passato, +5,4% ovvero +53 mila dosi", lo ha dichiarato l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, facendo il punto sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale che nel Lazio ha preso il via il 15 ottobre e terminerà il 31 dicembre prossimo.

"La campagna vaccinale antinfluenzale nel Lazio, che vede impegnati circa 5 mila medici di medicina generale, è entrata nel vivo e - ha aggiunto l'assessore - voglio rivolgere un invito alla vaccinazione a chi non l'avesse ancora fatta e soprattutto per la popolazione degli over 65 e il personale sanitario".

"E' importante non aspettare l'ultimo momento o i primi freddi, - ha infine ricordato l'assessore D'Amato - ma fare il vaccino poiché l'influenza non va sottovalutata e ogni anno i sintomi influenzali mettono a rischio lo stato di salute dei cittadini soprattutto gli anziani e le persone più deboli".