Lazio-Dinamo Kiev, le pagelle: Felipe Anderson arma in più

La Lazio cercherà sul campo della Dinamo Kiev il pass per i quarti di finale di Europa League. Si ripartirà dal 2-2 maturato all’Olimpico.

LAZIO

STRAKOSHA 6: Un paio di ottimi interventi in uscita bassa, non è impeccabile in occasione del secondo goal subito.

WALLACE 5: Sbaglia la marcatura sul primo goal della Dinamo Kiev, poco lucido anche in fase di disimpegno. (85' NANI sv).

DE VRIJ 6: Attento sui palloni alti messi in area dagli avversari, preciso nelle chiusure.

RADU 5,5: Soffre la velocità degli avversari sulla sua fascia, migliora nella ripresa.

BASTA 6: Spinge bene nel primo tempo con molte sovrapposizioni per Felipe Anderson, cala fisicamente nel secondo tempo. (74' MARUSIC 6: Si propone sulla destra senza creare particolari problemi alla difesa avversaria).

MURGIA 6: Buon impatto sulla gara con precise verticalizzazioni per i due attaccanti, nella ripresa lascia il campo stremato. (74' PAROLO 6: Gestisce bene il possesso palla nel finale, ma non incide in fase offensiva).

LUCAS LEIVA 5,5: Fatica più del previsto contro il dinamismo dei trequartisti avversari, spesso in ritardo negli interventi.

MILINKOVIC-SAVIC 5,5: Fornisce l'assist per la rete di Felipe Anderson, ma nel complesso la prestazione è negativa. Troppo spesso fuori dalla manovra, perde tanti palloni. Insolitamente poco lucido.

LUKAKU 5,5: Spinge con la solita forza fisica nel primo tempo, nella ripresa cala anche lui: poca qualità in fase offensiva.

FELIPE ANDERSON 7,5: E' l'uomo più in forma di questa Lazio: i compagni lo cercano sempre e dai suoi dribbling in velocità arrivano tutti i pericoli offensivi. Fornisce l'assist a Immobile e segna un bel goal di sinistro.

IMMOBILE 6,5: Fa molto movimento su tutto il fronte offensivo e duetta bene con Felipe Anderson: implacabile come sempre in area di rigore.

DINAMO KIEV

Boyko 5; Kedziora 6, Burda 6,5, Kadar 5,5, Pivaric 5,5; Shaparenko 5 (67' Moraes 6,5), Buyalskiy 6,5; Tsygankov 7, Garmash 6, Morozyuk 6,5; Besiedin 6,5.