**Lazio: Fratoianni (Si), 'c.sinistra azzeri tutto, si apra tavolo sui temi senza primogeniture'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 nov (Adnkronos) – "Basta con giocatori di poker, si azzeri tutto, si riapra un tavolo di confronto sui temi, senza primi della classe e senza primogeniture. Non abbiamo voglia di replicare il 25 settembre". Lo scrive su Facebook il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni a proposito delle elezioni regionali nel Lazio.

"Da un sondaggio pubblicato stamattina dall’edizione locale di Repubblica, si vede che la partita è persa e i cittadini progressisti, democratici e ecologisti del Lazio devono rassegnarsi a vedere trionfare la destra. Giustamente gli girano le scatole. Come girano pure a noi -prosegue Fratoianni- A questa irresponsabilità da giocatori di poker va contrapposta intelligenza e umiltà. Sappiano i giocatori di poker che non stanno giocando con le fiches ma con le vite dei cittadini del Lazio. E che la politica giochi con le vite delle persone non è mai una cosa bella".

“Si azzeri tutto, si riapra un tavolo di confronto sui temi, senza primogeniture e senza l’ossessione di piantare bandierine o fare i primi della classe. Altrimenti l’esito è segnato. Noi non siamo giocatori di poker e non abbiamo alcuna voglia di replicare il 25 settembre", conclude.