Lazio-Inter 2-1, prima Young, poi Immobile-Milinkovic: una rimonta da Scudetto

Omar Abo Arab

​ Segui 90min su Facebook , Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'​Inter e della Serie A !

La Lazio rimonta l'Inter 2-1, la supera in classifica e si porta a -1 dalla Juve, sognando lo scudetto.

FBL-ITA-SERIEA-LAZIO-INTER


Atmosfera bellissima all'Olimpico, che tira il fiato sul colpo di testa di Godin al 4': l'uruguaiano non inquadra la porta. La risposta biancoceleste arriva all'8': bordata di Milinkovic dalla sinistra, che però si stampa sulla traversa. Al 19' ci riprova l'Inter, ma sul diagonale di Lukaku Strakosha è attento, poi è Immobile a cercare gloria: palla alta. Al 37' Skriniar e Padelli rischiano il pasticcio su un cross teso dalla sinistra, fortunatamente per i nerazzurri è solo corner. Al 43' Inter in vantaggio! Young comincia l'azione a centrocampo, servendo Candreva che scarica a rete di potenza: Strakosha respinge (male) e Young arriva di gran carriera infilando sotto la traversa il gol dell'1-0, concludendo di fatto il primo tempo.

Al 5' della ripresa subito il pareggio della Lazio! Ancora problemi di comunicazione tra Skriniar e Padelli, con il difensore che, anticipandolo, stende il portiere. La palla arriva ad Immobile che vola toccato da de Vrij, per Rocchi è rigore: dal dischetto Immobile non sbaglia, è 1-1.

Al 57' si riaffaccia l'Inter con uno scambio Lautaro-Lukaku, il belga si vede murare il mancino ravvicinato da un grande intervento di di Acerbi. Al 65' percussione di Young che si beve mezza difesa, poi trova l'intervento provvidenziale di Luiz Felipe. Al 69' la Lazio compie la rimonta: su sviluppi di un corner Marusic calcia a botta sicura trovando la miracolosa respinta di Brozovic sulla linea, poi Milinkovic raccoglie e beffa Padelli in mezzo ad una selva di gambe per il gol che vale il 2-1.

Conte tenta di smuovere le acque inserendo Moses ed Eriksen, ma è la Lazio a sprecare un contropiede con Correa e Immobile all'82'. Il bomber biancoceleste fa un movimento innaturale passando quasi attraverso Godin e de Vrij, ma trova la gran risposta di Padelli che tiene a galla i nerazzurri all'84'.Al 90' indecisione di Luiz Felipe che per poco non permette ai nerazzurri di pareggiare, ma Acerbi salva tutto su Lukaku. Nel recupero non succede nulla, fa festa la Lazio.

FBL-ITA-SERIEA-LAZIO-INTER