Lazio: la barriera acchiappa rifiuti sull'Aniene -2-

Bet

Roma, 22 giu. (askanews) - Dunque come ricordato questa mattina da Cristiana Avenali l'obiettivo contrastare concretamente questo fenomeno, valutati i risultati di particolare rilevanza dell'intervento sperimentale sul Fiume Tevere soprattutto sotto il profilo ambientale, la Regione Lazio attraverso l'Ufficio di scopo Piccoli Comuni e Contratti di Fiume, nell'ambito delle azioni intraprese per i Contratti di Fiume, ha deciso di raddoppiare i siti d'installazione delle barriere di raccolta dei rifiuti galleggianti, individuando oltre al fiume Tevere anche il fiume Aniene. Si punta a migliorare la qualit delle acque e la sicurezza idraulica del fiume, perch intervenire sulla qualit delle acque dell'Aniene significa, di conseguenza, agire sulle acque che arrivano nel fiume Tevere e poi in mare. Inoltre i rifiuti galleggianti intercettati e raccolti, con particolare riguardo ai rifiuti di imballaggi in plastica, saranno selezionati per verificarne l'effettiva riciclabilit grazie alla collaborazione di COREPLA, il Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero degli Imballaggi in Plastica.