Lazio: 'Le Iene chiedono a noi chi ha diffuso il servizio su Zarate? Tentativo goffo di sottrarsi alle responsabilità'

·1 minuto per la lettura

Prosegue il botta e risposta tra la Lazio e la redazione de Le Iene, che in occasione della puntata di stasera trasmetterà il servizio sull'operazione Zarate, già rimandato di una settimana e per il quale il patron biancoceleste Claudio Lotito ha minacciato di adire le vie legali. Dopo la replica del programma delle reti Mediaset, la Lazio ha diffuso una nuova nota sul proprio sito ufficiale: "Davvero goffo il tentativo de Le Iene di sottrarsi alle proprie responsabilità. Hanno diffuso un comunicato nel quale ci dicono che vogliono sapere da chi ci sia arrivato il loro servizio. In buona sostanza, chi ha preparato la trasmissione (e dunque chi aveva l’obbligo di custodire il filmato) domanda a noi (e non a se stesso) come questo sia potuto finire sul web (dove chiunque poteva e può consultarlo). Un vero e proprio paradosso che ci conferma soltanto di aver fatto bene a non partecipare al linciaggio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli