Lazio, Maselli-Federici (FdI): nessuno pensa ai centri anziani

Bet

Roma, 8 giu. (askanews) - Il Campidoglio e la Regione Lazio trascurano i centri anziani. Lo sostengono il consigliere FDI dell'VIII Municipio, Franco Federici, e il consigliere regionale del Lazio di FDI, Massimiliano Maselli.

"Tra ordinanze regionali che dispongono la riapertura dei centri anziani dal 15 giugno e ordinanze della Sindaca Raggi che prorogano la loro chiusura fino alla fine del mese, quello che emerge che al momento non sembra esserci alcuna certezza sul futuro di queste strutture che svolgono una funzione di carattere socio-assistenziale importantissima. Non si capisce - dicono - perch di fronte alla ripresa, seppur difficoltosa, delle attivit di ogni genere e tipo, i centri anziani debbano essere considerati il fanalino di coda. All'interno del Municipio VIII, ad esempio, si registrano fortissimi ritardi nelle sanificazioni dei locali, cosi come il loro adeguamento a tutte le normative sul distanziamento sociale. E' chiaro che fino a che questi interventi non saranno effettuati e le strutture messe in sicurezza i centri anziani non potranno riaprire. Ma perch non si intervenuti subito? Perch tanta negligenza? E' facile dire che gli anziani sono una risorsa, la nostra memoria storica e via dicendo, molto pi difficile a quanto pare offrirgli la possibilit di accedere a dei servizi che per molti rappresentano una vera e propria ncora di salvezza. Regione e Comune di Roma facciano in fretta, dimostrino con i fatti di volere una citt solidale e attenta ai pi deboli, e si sbrighino a riaprire i centri anziani il prima possibile" concludono.