Lazio, Mattia (Pd): in classe a settembre, non si perda tempo

Bet

Roma, 8 giu. (askanews) - "Oggi un ultimo giorno di scuola diverso per tutti i nostri bambini e i nostri ragazzi e, considerata l'anomalia dovuta all'emergenza sanitaria che ha condizionato tutto il secondo quadrimestre, anche il nostro augurio di giusta fine e buon inizio insolito". Cos, in una nota, Eleonora Mattia, Presidente della IX Commissione Istruzione, Diritto allo studio.

"Se finora le Istituzioni a tutti i livelli hanno intrapreso provvedimenti tempestivi per regolare e tamponare i disagi dovuti alla didattica a distanza, con la preziosa collaborazione - sottolinea - di dirigenti e corpo docente, adesso il momento di attivarsi immediatamente per il ritorno in aula. Le incognite sulle soluzioni sono ancora tante e, se si pensa che abbiamo solo due mesi di tempo, c' preoccupazione. Sono certa che si sapr trovare la giusta sintesi con le misure anti-covid da applicare all'interno delle scuole, ma bisogner giungere, in tempi brevi, a un'idea precisa per non farsi trovare impreparati entro la prima decade di settembre. La burocrazia, purtroppo, ha tempi lunghi di attuazione e non possiamo permettere che le nostre bambine e bambini e le nostre ragazze e ragazzi subiscano ancora gli effetti della crisi. E' probabile che si dovr intervenire non solo sul piano logistico, ma anche a livello strutturale negli edifici scolastici del nostro territorio e ci presuppone l'avvio di determinate procedure amministrative, siano i pexiglass tra i banchi siano le visiere per ogni alunno. Confido pienamente nelle capacit e nella professionalit dei nostri dirigenti e soprattutto dei nostri docenti che sapranno accompagnare i pi piccoli e i pi giovani in questo nuovo percorso", conclude.