Lazio, Onorati: aderiamo a coalizione regioni agricole europee

Bet

Roma, 22 ott. (askanews) - La Giunta regionale del Lazio ha approvato la delibera di adesione alla coalizione delle Regioni Agricole Europee - Agriregions, che rappresenta, a oggi, 14 tra le più importanti regioni agricole dell'Unione Europea di 6 diversi Stati membri: Bretagna, Paesi della Loira, Nuova Aquitania, Alvernia-Rodano-Alpi (Francia), Emilia-Romagna, Toscana, Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige (Italia), Andalusia, Castiglia e Léon, Estremadura (Spagna), Azzorre (Portogallo), Baviera, Baden-Württemberg (Germania), Wielkopolska (Polonia), rappresentando insieme oltre il 13% della popolazione dell'Unione Europea e il 18% della superficie agricola utilizzata. "La scelta di aderire ad Agriregions - ha spiegato l'assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati - è dettata dalla volontà di rafforzare il nostro impegno nel portare avanti una politica di supporto alle aziende agricole e alle zone rurali sempre più efficace, efficiente e prossima ai territori di intervento. Sottoscriveremo il "Manifesto della coalizione per una Politica Agricola Comunitaria equa e sostenibile al servizio dei territori" per sostenere una posizione comune e condivisa nei confronti del futuro assetto della prossima PAC 2021-2027, con particolare riguardo all'incremento delle risorse, alla necessità di adeguarla alle esigenze locali e al mantenere un modello di governance che consideri rilevante il ruolo delle Regioni nella gestione e attuazione della politica comunitaria, a differenza di quanto invece vorrebbe la proposta legislativa della Commissione europea sulla riforma post 2020 che rischia invece di penalizzare le Regioni, allontanando così le politiche di intervento dai territori" ha sottolineato Onorati.