Lazio: Silvestri (Corte conti), 'su tutela salute insufficiente trasparenza contabile'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 set. (Adnkronos) – Nella gestione delle risorse del bilancio regionale assegnate alla missione 13 'Tutela della salute' "è di intuitiva evidenza che un grado insufficiente di trasparenza contabile". Lo dice il procuratore regionale della Corte dei conti del Lazio Pio Silvestri, nel corso del giudizio di parificazione sul rendiconto generale della regione Lazio, esercizio finanziario 2020 ed aggiunge: "un allontanamento della gestione stessa dal parametro costituzionale e normativo che impronta i nuovi sistemi contabili all’obiettivo di consentire alla platea dei cittadini contribuenti una piena e compiuta valutazione ex post del grado di conformità normativa e dei livelli di efficienza raggiunti nel settore dall’Ente regionale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli