Lazio: Silvestri, 'criticità su ricollocazione in mobilità personale Lazio Ambiente spa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 set. (Adnkronos) – "Con specifico riferimento alla spesa di personale 2020, la Sezione ha correttamente attenzionato le criticità connesse alla ricollocazione“in mobilità” presso gli uffici regionali del personale eccedentario della società partecipata Lazio Ambiente spa, evidenziando, altresì, un possibile contrasto della normativa regionale con gli articoli 117 e 97 della Costituzione". Lo dice il procuratore regionale della Corte dei conti del Lazio Pio Silvestri, nel corso del giudizio di parificazione sul rendiconto generale della regione Lazio, esercizio finanziario 2020.

Di particolare interesse per questo Ufficio requirente – prosegue – risulta quanto emerso dall’istruttoria della Sezione relativamente all’assegnazione ad “Ufficio di Staff del Direttore” di 9 unità aventi qualifica di “operaio”, con erogazione di emolumenti stipendiali non corrispondenti al profilo professionale “addetto guardiania” (3 unità); “addetto ad attività di pulizie” (2 unità); “addetto qualificato spazzamento e raccolta” (1 unità), nonché la legittimità dell’erogazione di incentivi per lavoratori esodati ammontante a circa 215.000 euro, aspetti che risultano meritevoli di ulteriori approfondimenti, nonostante i chiarimenti forniti dall’Amministrazione sull’argomento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli