Lazio, Tripodi (Lega): la costa non esiste più

Bet

Roma, 28 nov. (askanews) - "Le coste del Lazio non esistono più, pertanto bisogna udire i Sindaci dei Comuni colpiti e le associazioni di categoria al fine di quantificare i danni subiti ed individuare degli interventi straordinari". È l'allarme del capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio Orlando Angelo Tripodi, che ha richiesto un'audizione urgente al presidente della XII commissione alla presenza dell'assessore competente Mauro Alessandri. "Il fenomeno dell'erosione costiera era finito nel dimenticatoio negli anni scorsi ed è tornato centrale alla Pisana grazie alla Lega - spiega Tripodi - che ha preteso e ha ottenuto una commissione ad hoc. Non possiamo più accettare tentennamenti per un comparto vitale del Lazio, le cui attività abbasseranno le saracinesche, e per il turismo regionale. Finora l'assessore Alessandri si è dimostrato disponibile, tanto da effettuare dei sopralluoghi sui territori, ma è giunta l'ora di un'inversione di rotta" conclude Tripodi.