Lazio, un museo a cielo aperto sulla via Francigena del Nord -3-

Red/Nav

Roma, 27 ott. (askanews) - L'altro artista coinvolto nel progetto, Renzogallo, è stato l'autore delle altre 5 opere o, meglio, "un'opera in 5 episodi" come egli stesso ha sottolineato, tutte collegate nel comune di San Lorenzo Nuovo: la "Partenza", posta all'ingresso dello Stadio sportivo, lungo la via Cassia; il "Cammino", una pavimentazione policroma che segna il punto del distacco del percorso della Francigena dal tracciato della Cassia; l'"Incontro" posta in un bosco; la "Direzione", una teoria lineare di elementi naturali di basalto tipici del territorio e, infine, la "Testimonianza", posta sulla strada verso Bolsena. Qui Renzogallo è intervenuto, al centro di un trivio, con un elemento circolare, un "pozzo" in metallo all'interno del quale è posta la memoria del viaggio sotto forma di pietre policrome raccolte e depositate.

Ogni opera è accompagnata da una targa esplicativa che, oltre a dare delle informazioni immediate di carattere artistico, è munita di un QR CODE che può fornire approfondimenti, attraverso dei video, in merito alle fasi di costruzione dell'opera e consente di avere tutte le informazioni necessarie ad una completa comprensione del progetto; non solo, sul sito Epifanie.it, attraverso il QR Code, si troverà la mappa di tutti i centri di interesse artistico della zona a cui si potrà accedere con delle agevolazioni.