Lazio, Valeriani: Ptpr coerente con prescrizioni Mibac

Bet

Roma, 2 ago. (askanews) - "Quando vedranno la delibera sarà tutto molto più chiaro. Noi abbiamo approvato un piano contiene tutte le prescrizioni e tutti i passaggi concordati col ministero. Non c'è nulla di unilaterale, assolutamente zero, anzi la delibera dà mandato alla giunta regionale di predisporre gli atti per pubblicare e rendere quel meccanismo di pubblicità obbligatorio per tutti gli strumenti urbanistici e noi metteremo in pubblicazione tutti i vincoli e i paesaggi puntuali che sono stati individuati con il Ministero ma che in passato non sono stati pubblicati". Così l'assessore regionale del Lazio all'urbanistica, Massimiliano Valeriani, rispondendo ai cronisti a margine della presentazione del nuovo piano di rifiuti del Lazio in merito alle riserve del Mibac sul Piano paesaggistico regionale del Lazio approvato oggi dalla Pisana. "Noi abbiamo approvato solo quel che era stato già soggetto ad un passaggio di pubblicistica che ha prodotto 16 mila osservazioni da parte dei privati, tutta quella parte lì e' stata approvata, la parte che non abbiamo approvato - ha spiegato - è quella che metteremo in pubblicazione e alla fine del processo di pubblicazione che sarà osservato dai cittadini, dai comitati e dai comuni faremo anche la seconda parte. Il piano è assolutamente coerente con le prescrizioni del Mibac, con tutti gli aggiornamenti legislativi che ci sono stati in questi anni. Questo è un piano straordinario che tutela il paesaggio e il territorio e mancava dal 1998 che dà un elemento di certezza che prima non c'era. Prima c'era un sistema di conflitto tra i diversi piani paesistici, oggi quella confusione non c'è più perché esiste un solo piano e soprattutto consente a cittadini, comitati e amministratori di avere un quadro normativo più semplice per poter fare le loro pianificazioni urbanistiche. Questo non è un piano urbanistico ma un piano di tutela del paesaggioha sottolineato Valeriani.