Lazio, Zingaretti: 40 mln per ammodernamento impianti irrigui

Bet

Roma, 19 dic. (askanews) - Quaranta milioni di euro per interventi sulle opere infrastrutturali degli impianti di irrigazione nei Consorzi di Bonifica dell'Agro Pontino, Val di Paglia Superiore, Conca di Sora e Valle del Liri. Sono i fondi che la Regione Lazio ha ottenuto grazie un finanziamento da parte del Ministero dell'Agricoltura nell'ambito della Ripartizione del Fondo finalizzato al rilancio e agli investimenti delle amministrazioni centrali. Nello specifico, oltre 18 milioni saranno destinati all'adeguamento e al miglioramento funzionale del Comprensorio irriguo dell'Agro Pontino; il miglioramento dei sistemi di adduzione Stazione di pompaggio Vulsini Olpeta (interregionale) sarà finanziato con 3,7 milioni; con più di sei milioni di euro, inoltre, sarà finanziato il progetto di forniture e messa in opera di apparecchiature idrauliche telecontrollate per il risparmio idrico nei comprensori irrigui del Fiume Liri; 8 milioni saranno utilizzati per l'installazione degli strumenti di misura dei volumi erogati negli impianti irrigui Destra Gari; infine, 4,3 milioni, serviranno a installare gli strumenti di misura dei volumi erogati negli impianti irrigui Sinistra Gari, Cassino, Sant'Elia e Quota 100.

"Questo finanziamento di 40 milioni per il Lazio - ha spiegato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - conferma la validità dei progetti presentati dai consorzi di bonifica per la realizzazione di opere che consentiranno, finalmente, di intervenire sugli impianti di irrigazione nell'Agro Pontino, nel viterbese e nel frusinate. Adeguare e migliorare apparecchiature e strumentazioni per l'erogazione dell'acqua, è sicuramente un fatto positivo per gli agricoltori e per i cittadini delle aree interessate".