Lazio, Zingaretti: servono i vaccini. Pronti ad aprire h24

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 mar. (askanews) - Servono i vaccini e l'Ema deve correre. Non si stanca di ripeterlo il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, ed anche ospite ad Uno Mattina in onda su Rai Uno lo ha ribadito: "servono più vaccini, siamo pronti ad aprire h24, anche la notte per fare le vaccinazioni". Il governatore ha spiegato l'impegno del Lazio su questo fronte ricordando quanto sia importante dar la precedenza alle persone anziane e ai fragili.

"Mancano i vaccini e credo bisognerebbe dare un segnale su questo", ha detto, sottolineando che i vaccini vanno prodotti ovunque e che bisogna mettere un punto al "rischio di gelosia o di una vecchia visione della proprietà intellettuale sul vaccino, se ci devono essere dei ristori che vengano dati, ma in qualsiasi luogo del Pianeta si può produrre un vaccino, va fatto" e "l'Ema deve correre" ha ripetuto "si lavori h24 e 7 giorni su 7 perchè le persone muoiono in ogni parte del mondo" e tutti - ha detto con forza - vanno vaccinati indipendentemente dalla loro condizione economica. "Ora c'è lo Sputnik in valutazione all'Ema, deve essere validati sia dall'Ema che dall'Aifa però io scongiuro chi deve farlo: corriamo" ha aggiunto "la serietà deve affiancarsi alla trasparenza e alla capacità di produrre in fretta le autorizzazioni perchè le persone muoiono. E' inaccettabile".