Lazio zona rossa, "Rt a 0.99 e riduzione focolai Covid"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Nel Lazio zona rossa, "il valore Rt è a 0.99, con una riduzione del numero dei focolai" di coronavirus. "L'incidenza è di 205 nuovi casi per 100 mila abitanti. I tassi di occupazione dei posti letto sono poco sopra soglia". A fare il punto è l'assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione, Alessio D’Amato, al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Oggi nella Regione, continua l'assessore, "su oltre 16mila tamponi (-489) e oltre 21mila antigenici per un totale di oltre 38mila test, si registrano 2.055 casi positivi (+346), 33 decessi (+3) e +1.752 guariti. Aumentano i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%. I casi a Roma città sono a quota 900. Venerdì notte apriremo le prenotazioni alla fascia di età 69-68 anni". Lo sottolinea l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.