Lce: prevenzione Covid, comunit psichiatriche non sono come Rsa

Mda

Milano, 24 giu. (askanews) - "Le comunit terapeutiche dedicate ai pazienti psichiatrici e le comunit per le tossicodipendenze e i minori non possono seguire le stesse restrizioni e regole delle residenze per anziani. Per questo abbiamo chiesto" all'Assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera "di rivedere la delibera". CosElisabetta Strada,consigliere regionale dei Lombardi Civici Europeisti intervenuta oggi in Commissione Sanit per chiedere modifiche al provvedimento con cui la Regione fissa le regole anti Covid-19 per tutte le strutture sociosanitarie della Lombardia, tra cui le comunit psichiatriche.

"Non corretto comparare le comunit psichiatriche con le RSA. Si tratta di due situazioni completamente diverse ha affermato Strada - I pazienti psichiatrici devono poter uscire dalle comunit, non solo recarsi in giardino o in cortile, oppure uscire dagli appartamenti in cui vivono, per proseguire con i percorsi verso l'autonomia. Chi lavora deve poter continuare a lavorare in esterno. I minori devono poter incontrare i propri genitori. Non possibile garantire una quarantena prima dell'accoglienza. Un anziano - ha concluso - ha bisogni molto diversi da un giovane tossicodipendente che soffre di disagio mentale e sta cercando di reinserirsi nella vita comunitaria".