Le auto di lusso Opel al Concours d'Élégance di Schwetzingen

RUSSELSHEIM (GERMANIA) (ITALPRESS) - Il Classic Gala Schwetzingen, in programma dal 2 al 4 settembre, è uno dei più prestigiosi concours d'élégance internazionali al mondo. In linea con lo stile di questo evento, Opel quest'anno presenterà le sue vetture di lusso degli anni Sessanta - la serie "KAD", ovvero le Opel Kapitän, Admiral e Diplomat. Con lo slogan "Il futuro incontra la classicità", 180 automobili d'epoca selezionate per rappresentare ogni decennio saranno esposte nel giardino barocco del Castello di Schwetzingen in Germania. Non poteva mancare un'auto degli albori della mobilità a motore che rappresentasse i 160 anni di storia di Opel: per questo motivo tra le protagoniste dell'evento ci sarà anche la Opel 4/8 PS "Doktorwagen" del 1909, accanto alla Opel Admiral V8 e alla Opel Diplomat V8 Coupé. Il Gala per le vetture storiche a Schwetzingen vedrà associato il "7. ECOmobil-Gala", una raccolta di concetti di mobilità sostenibile all'insegna del motto "Il futuro incontra il classico". Opel prenderà parte con la versione ibrida plug-in della nuova Opel Astra Sports Tourer.

"Il fascino del luogo e la bellezza delle auto rendono il Classic Gala Schwetzingen un'esperienza unica per espositori e visitatori," ha dichiarato Leif Rohwedder, Opel Classic Manager.

"È difficile pensare a un'occasione migliore per ammirare la gamma di lusso di Opel degli anni Sessanta, vetture che si distinguevano per il loro design lineare e offrivano il massimo del comfort per il loro tempo"

Kapitän, Admiral e Diplomat - ossia "KAD" o le "Tre Grandi" - erano le vetture di lusso Opel degli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso. Tutte e tre avevano una dotazione completa, erano estremamente spaziose e si distinguevano per le linee influenzate dal design americano dell'epoca. Con una lunghezza di 4,95 metri e una larghezza di 1,90 m, le automobili di lusso Opel raggiungevano nuove, grandi dimensioni.

La Opel Kapitän divenne l'automobile sei cilindri più venduta in Germania e la Opel Admiral consolidò il successo del modello anteguerra che portava lo stesso nome, mentre la Opel Diplomat rappresentava la nuova vettura al vertice della gamma. Opel - che ha sempre sostenuto la democratizzazione delle innovazioni - era l'unico costruttore tedesco dell'epoca in grado di offrire una gamma completa; dalla Opel Kadett alla Opel Rekord, e alle Opel Kapitän, Admiral e Diplomat, Opel aveva un'automobile per tutti.

Al Classic Gala Schwetzingen di quest'anno, Opel esporrà una Diplomat V8 Coupé del 1966 e una Admiral V8 del 1965. La Diplomat monta un motore V8 da 5.4 litri da 169 kW/230 CV che permetteva a questa coupé quattro posti di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi mentre la velocità massima superava i 200 km/h. Quasi nessun'altra auto tedesca era più veloce.

La Opel Admiral con il motore da 140 kW/190 CV al vertice della gamma si distingueva tra le altre cose per la trasmissione automatica "Powerglide" a due velocità. La Opel Admiral A fu costruita dal 1964 al 1968, e dallo stabilimento ne uscirono in totale 55.876 unità, di cui solo 623 con motore otto cilindri, il che rende la Opel Admiral V8 un esemplare raro, da collezione. A Schwetzingen il trio delle KAD è completato da una Opel Kapitän di un collezionista privato.

I visitatori del Classic Gala potranno ammirare anche una delle prime automobili che resero la mobilità a motore accessibile a tutti: la Opel 4/8 PS. Nella sua pubblicità, Opel definiva la vettura ideale per "Medici, veterinari e avvocati", il che le procurò il soprannome di "Doktorwagen" (l'automobile del medico).

Questo veicolo pionieristico era disponibile a un prezzo molto basso, pari a soli 3.950 marchi, e permise a una fascia più ampia della popolazione di possedere per la prima volta un'automobile.

Dal punto di vista tecnico si distingueva per il motore "monoblocco" quattro cilindri. Il parco del castello di Schwetzingen aprirà le porte ai visitatori del Classic Gala da venerdì 2 a domenica 4 settembre 2022, tutti i giorni dalle 9 alle 18.

foto: ufficio stampa Stellantis

(ITALPRESS).

tvi/com