Le balenottere trasmettono i loro canti attraverso gli oceani

no credit

AGI - In uno studio pubblicato martedì, gli scienziati hanno scoperto che la voce e il canto delle balenottere si diffondono facilmente da una popolazione all'altra attraverso l'Oceano Pacifico per un tragitto che va dall'Australia all'Ecuador. Possono volerci solo un paio d'anni prima che una vibrazione si sposti per diverse migliaia di miglia. Pertanto, si viene a scoprire che questa specie animale ha la sua evoluzione culturale sulle grandi distanze e ad alta velocità e, in particolare, “non ha bisogno di Internet o dei satelliti per mantenere in funzione la propria comunicazione” e trasmissione culturale, osserva il New York Times in un servizio.

Ellen Garland, biologa marina dell'Università di St. Andrews in Scozia e autrice dello studio, ha detto di essere rimasta letteralmente scioccata nello scoprire che le balene in Australia trasmettono il loro canto ad altre nella Polinesia francese, canti che a loro volta sono stati eseguiti dalle balene in Ecuador. Metà del globo è ora collegata vocalmente per via delle balene", ha commentato. "E questo è pazzesco", ha soggiunto.

E ancora: “Ogni popolazione di balenottere trascorre l'inverno negli stessi luoghi di riproduzione. I maschi cantano sott'acqua ad alto volume, canti che possono durare fino a mezz'ora. I maschi nello stesso terreno di riproduzione cantano una melodia quasi identica. E di anno in anno, il canto della popolazione si evolve gradualmente in una nuova melodia”, informa il quotidiano.

Cioè, “le balene intervallano suoni brevi, che gli scienziati chiamano unità, con frasi. Quindi trasformano le frasi in temi. E ogni messaggio sonoro è composto da diversi temi”. Pertanto questa ricchezza di unità, frasi e temi fa evolvere gradualmente il canto della popolazione baleniera, offrendo melodie drasticamente diverse tra una popolazione e l'altra”.

Nel 1996, un ricercatore, Michael Noad, biologo marino dell'Università del Queensland, ha notato insieme ai suoi colleghi che un maschio sulla costa orientale dell'Australia aveva rinunciato al canto locale e ora stava cantando una melodia che corrispondeva a quella precedentemente cantata sulla costa occidentale del paese. Tuttavia nel giro di due anni, tutti i maschi della costa orientale cantavano quella canzone. Lo studio fondamentale del Dr. Noad è stata la prima scoperta di questo tipo di rivoluzione culturale in una specie animale.

Per studiare l'evoluzione del canto delle balene i ricercatori hanno installato microfoni subacquei ancorati che potrebbero intercettare il loro passaggio e hanno anche seguito le balene in barca, inserendo i microfoni nell'acqua per ascoltare le loro voci. L'osservazione centrale degli studiosi è che “nel 2016 e nel 2017, le due popolazioni di balene avevano canti chiaramente distinti. Ma nel 2018 è avvenuta una rivoluzione: le balene in Ecuador stavano inserendo temi della Polinesia francese nei loro canti”. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Royal Society Open Science.

Perché cantano le balenottere?

Il dottor Schall, d'altra parte, sospetta che il flusso d'acqua in senso orario intorno all'Antartide - noto anche come Corrente circumpolare antartica - sia almeno in parte responsabile. Un maschio che viene separato dalla sua popolazione migrante può semplicemente spostarsi verso est con la corrente fino a quando non incontra altre balene.

"Potrei immaginare che sia forse questo, ma ovviamente è difficile da provare", ha detto il dottor Schall mentre Regina Guazzo, biologa marina del Whale Acoustic Reconnaissance Project della Marina degli Stati Uniti, non coinvolta nello studio, ha affermato che le scoperte sulle balenottere le fanno chiedere se anche altre specie di balene stiano condividendo canzoni attraverso interi oceani” perché “sebbene le balenottere siano state studiate in modo più approfondito, anche altre specie di balene emettono canti complessi che stiamo appena iniziando a capire", ha precisato. Tuttavia, per comprendere appieno la notevole diffusione dei loro canti, i ricercatori dovranno sciogliere un enigma fondamentale: perché cantano le balenottere?