Le Bermuda ci ripensano e vietano i matrimoni omosessuali

vgp

Roma, 8 feb. (askanews) - Le Bermuda, riferisce The Guardian, sono diventate il primo Paese a legalizzare e quindi abrogare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, in quello che i critici hanno definito un attacco senza precedenti ai diritti civili .

Il governatore delle Bermuda ha firmato un disegno di legge che respinge il diritto delle coppie gay a sposarsi, nonostante una sentenza della Corte suprema dello scorso anno che autorizzava il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Walton Brown, ministro degli Affari interni, ha dichiarato che la legislazione firmata dal governatore John Rankin rispecchia l'opposizione al matrimonio tra persone dello stesso sesso sull'isola socialmente conservatrice, rispettando però le sentenze della corte europea che garantiscono il riconoscimento e la protezione delle coppie dello stesso sesso.

"Il governatore Rankin e il parlamento delle Bermuda hanno vergognosamente fatto delle Bermuda il primo territorio nazionale al mondo a revocare l'uguaglianza dei matrimoni", ha dichiarato Ty Cobb, direttore della Human Rights Campaign Global.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità