Le Borse europee rimbalzano dopo il lunedì nero

·1 minuto per la lettura

AGI - Partenza in rialzo per le principali borse europee dopo lo scivolone di ieri, legato alle preoccupazioni per gli effetti della variante Delta e dell'aumento dei contagi da Covid sulla ripresa. A Milano il Ftse Mib ha segnato in apertura un +0,59% a 24.107 punti per portarsi poi oltre +0,80%. Bene anche gli altri principali listini, con il Dax di Francoforte che sale dello 0,69% a 15.239 punti e il Cac40 di Parigi che guadagna lo 0,81% a 6347 punti. Tonica anche Londra, dove il Ftse 100 guadagna lo 0,79% a 6.897 punti. 

Intanto il tasso di rendimento del Btp italiano a 10 anni è sempre sotto soglia 0,70% confermando il trend al ribasso degli ultimi giorni. Oggi tocca quota 0,691%, al nuovo minimo da aprile. Ieri era allo 0,695%. Anche il rendimento del Bund tedesco è ai minimi, ossia al -0,403% mentre lo spread ossia il differenziale tra titoli italiani e quelli tedeschi si colloca a 109,2 punti.

L'andamento dei titoli dell'Eurozona riflette la posizione della Bce, il cui direttivo è atteso per giovedì prossimo e dal quale si attende una conferma della politica monetaria accomodante così come prospettato dal presidente della Bce Christine Lagarde.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli