Le colonne sonore di Ennio Morricone spiccano Il Volo con disco e tour del trio

·3 minuto per la lettura

Le musiche intramontabili di Ennio Morricone sono pronte a spiccare di nuovo... il Volo, questa volta con la V maiuscola, visto che il trio esce venerdì in contemporanea mondiale con il nuovo album 'Il Volo sings Morricone' pubblicato da Epic-Sony Music, che contiene 14 brani tratti dalle colonne sonore del grande Maestro della musica e del cinema. "La scelta ha privilegiato i brani più famosi e immediatamente riconoscibili ma anche quelli che hanno significato qualcosa per la nostra vita", come spiegano Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble nella presentazione del disco al Forum Studios di Roma dove è stato registrato con l'orchestra Roma Sinfonietta diretta dal maestro Marcello Rota, presenti Andrea Morricone (figlio di Ennio) e il Premio Oscar direttore della fotografia Vittorio Storaro che ha curato il video clip girato nelle grotte di Frasassi.

Così, si va da 'Ecstasy of Gold' (testo in inglese scritto da Andrea Morricone) tratto del film 'Il Buono, il Brutto, il Cattivo' a 'Here’s to You' da 'Sacco & Vanzetti', passando per 'Your Love' da 'C'era una volta il West', 'Nella fantasia' feat Andrea Griminelli da 'Mission', 'Metti una sera a cena' dal film omonimo, 'Se' feat. Hauser e 'Would he even no me know?' da 'Nuovo Cinema Paradiso', 'La Califfa', 'Conradiana' da 'Nostromo', 'E più ti penso' da 'C'era una volta in America' e 'Malena', 'Se telefonando', 'Come sail away' feat. Chris Botti, 'Amalia por amor' e chiudere con l'inedito 'I colori dell’amore' composto da Andrea Morricone e dedicato alla solitudine al tempo della pandemia per il Covid. Tutti brani che il pubblico potrà godersi live nel tour internazionale che partirà a marzo dagli Usa con date anche in Italia e una nuova tappa all'Arena di Verona.

Per Andrea Morricone, si tratta di "un progetto, per un album con tre voci di assoluto prestigio internazionale, per musiche straordinarie e per un bellissimo e doveroso omaggio a mio padre, Ennio Morricone". Operazione 'benedetta' anche da Vittorio Storaro, ricordando di aver "fatto sette film con Morricone, fra cui il film che più ho amato, 'C'era una volta in America' su soggetto di Bernardo Bertolucci. Lodo questa iniziativa facendo mie le parole del ministro della Cultura Dario Franceschini quando ha ricordato che 'le arti possono aiutare come i vaccini a tornare alla vita' e ricordando che l'etimologia della parola 'arte' significa abilità e dunque tutti noi siamo in un modo o nell'altro artisti".

I tre componenti del Volo sottolineano che "il sostegno della famiglia Morricone a questo progetto musicale e discografico non era per nulla scontato e dunque ci sentiamo privilegiati. Il repertorio di Ennio Morricone è infinito e in tal senso Andrea ci ha fatto anche da 'bussola'. La scelta delle collaborazioni è stata mirata, preferendo artisti con cui si è coltivata nel tempo un'amicizia. I brani che abbiamo scelto rispecchiano le nostre esperienze di vita, che cercheremo di far rivivere anche agli ascoltatori del disco e al pubblico nel tour, sperando di far conoscere questo repertorio anche alle nuove generazioni, perché si tratta di melodie senza tempo. E' il progetto più importante della nostra vita, arrivato nel pieno della nostra maturità personale e musicale".

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli