Le condoglianze di Trump alla famiglia del soldato ucciso: "Sapeva quel che faceva"

Donald Trump riceve alla Casa Bianca il premier greco Alexis Tsipras

La madre del sergente David Johnson, uno dei quattro soldati americani uccisi in Niger il 4 ottobre, ha detto che il presidente Usa, Donald Trump, è stato "irrispettoso" quando ha chiamato la famiglia per fare le sue condoglianze.

"Non hanno rispettato mio figlio e mia figlia, mio marito e me", ha detto Cowanda Jones-Johnson al Washington Post confermando quanto rivelato dalla deputata democratica Frederica Wilson. La parlamentare, che era con la famiglia al momento della chiamata, ha svelato in un'intervista alla Cnn che il presidente ha detto che il militare "sapeva quello che faceva quando si è arruolato". 

Trump ha utilizzato il suo account Twitter per rispondere alle critiche e ha accusato la deputata di aver inventato "totalmente" la frase riportata e ha affermato di averne le prove. Trump ha poi insistito sul fatto di aver avuto "una conversazione molto piacevole", e ha chiesto a Wilson di ritrattare le sue dichiarazioni. La deputata ha insistito dicendo che la vedova "piangeva tutto il tempo" durante la telefonata e che, quando ha riattaccato il telefono, ha detto che il miliardario "non riusciva a ricordare" il nome del sergente.

Johnson è uno dei quattro militari uccisi il 4 ottobre in Niger, 190 chilometri a nord della capitale Niamey, nel corso di un'imboscata. Nel pomeriggio, la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha assicurato che la telefonata di Trump alla vedova è stata "del tutto rispettosa". 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità