Le dichiarazioni del direttore regionale dell'Oms

·1 minuto per la lettura
Covid
Covid

Hans Kluge, direttore regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’Europa, durante un incontro in cui ha parlato della situazione del Covid-19, ha spiegato che è molto importante indossare la mascherina, perché potrebbe aiutare ad evitare un lockdown. Ovviamente la mascherina deve essere accompagnata da altre misure.

Kluge sul Covid

Se l’uso delle mascherine raggiungesse il 95%, i lockdown non sarebbero necessari. Se invece l’utilizzo di queste protezioni è pari o inferiore al 60%, è difficile evitare le chiusure” ha spiegato Hans Kluge, aggiungendo che “la mascherina non è affatto una panacea e deve essere combinata con altre misure“. L’esperto ha spiegato che grazie all’adesione a questo comportamento, i nuovi casi settimanali di Coronavirus sono diminuiti, passando dai 2 milioni della scorsa settimana ad 1,8 milioni. “I bambini e gli adolescenti non sono considerati fonti principali di trasmissione” ha spiegato Kluge, sottolineando che la chiusura delle scuole non è una misura efficace per contrastare la diffusione del virus.

Domani 20 Novembre è la giornata mondiale dei bambini, che ricorda di preservare i diritti dei più piccoli, ancora di più durante questa emergenza. L’Oms resta impegnata a sostenere i Paesi europei nella riapertura delle scuole primarie, garantendo un istruzione sicura. Per quanto riguarda il Natale l’esperto ha spiegato che sarà sicuramente diverso, ma che non significa che non possa essere comunque felice. “Vediamo segni del Natale nella consegna di pacchi ai senzatetto, nelle feste virtuali e le decorazioni alle finestre. La tecnologia e la farmaceutica ci offrono una nuova speranza” per consentire “ai bambini un apprendimento sicuro e la possibilità per loro di festeggiare il Natale. Non dobbiamo mollare” ha aggiunto Kluge.