Le Donatella, i compagni di Silvia e lo strano 'scherzo' del destino

silvia provvedi fidanzati sbagliati

Negli ultimi giorni si è fatto un gran parlare di Silvia Provvedi. Prima per una notizia bellissima, ovvero la nascita della prima figlia Nicole, poi per un fatto di cronaca che non avremmo mai voluto sentire: l’arresto del compagno Giorgio De Stefano. La vita sentimentale della cantante de Le Donatella sembra segnata da fidanzati sbagliati: prima Fabrizio Corona ed ora Malefix.

Silvia Provvedi: fidanzati sbagliati

La storia d’amore tra Silvia Provvedi e Fabrizio Corona è stata davvero turbolenta. Lei, innamorata persa, ha atteso e lottato affinché il suo fidanzato uscisse dal carcere. Quando l’ex re dei paparazzi è tornato in libertà, la cantante era fuori da San Vittore ad attenderlo. L’abbraccio che la bella Silvietta ha dato a Fabrizio è quanto di più bello abbiamo visto in questi anni. Non tanto per la scena in sé, sia chiaro, quanto per lo sguardo della Provvedi. Sembrava Penelope, ma lui non aveva nulla a che fare con Ulisse. Quando l’uomo è uscito da galera, la cantante pensava di poter vivere finalmente quella storia d’amore che tanto aveva sognato. Invece, il suo desiderio si è infranto in un lampo. Fabrizio, dopo una manciata di giorni, le ha fatto intendere di non aver più ‘bisogno’ di lei e la storia si è conclusa.

Quando Corona si è reso conto di volerla ancora nella sua vita, la Provvedi era felice con un altro uomo. Silvia, che aveva già capito il peso del gossip nelle storie d’amore, ha preferito non rivelare la sua identità e si è limitata a chiamarlo Malefix. Per un po’, il ragazzo è rimasto avvolto nel mistero, ma ben presto il suo nome è venuto a galla. La cantante aveva ritrovato il sorriso grazie a Giorgio De Stefano. Pian piano, sul suo conto sono usciti dettagli preoccupanti e gli stessi sono stati confermati dall’arresto per associazione mafiosa, avvenuto il 24 giugno 2020.

Uno strano scherzo del destino

Il 18 giugno 2020, Silvia ha vissuto il giorno più bello della sua vita: la nascita della primogenita Nicole. Sei giorni dopo questo momento indimenticabile, ne ha vissuto un altro che difficilmente riuscirà a cancellare dalla mente. Alle 4 del mattino, mentre lei e Giorgio dormivano con la piccola a casa della gemella Giulia, la Polizia ha fatto irruzione in casa e ha arrestato il neo papà.

Da quel momento, il profilo social della cantante, di solito costantemente aggiornato, è sceso nel silenzio. Gli haters, che non riescono mai a chiudere il becco, si sono riversati sulla sua bacheca e hanno iniziato ad offenderla. Silvia, quindi, ha preferito bloccare i commenti e continuare a non rilasciare dichiarazioni in merito all’arresto di De Stefano.

Perché condannare una ragazza che si è semplicemente innamorata? Sì, la Provvedi ha collezionato un uomo sbagliato dietro l’altro, questo è impossibile negarlo, ma chi può dire di essere senza macchia? L’amore è cieco, e non è un modo di dire. Spesso, quando perdiamo la testa per qualcuno non riusciamo a vedere ‘oltre il nostro naso’, per cui attaccare Silvia dicendo di essere “complice del suo uomo” è quanto di più assurdo si possa dire.

Il web esplode di commenti di questo tipo ed è davvero avvilente vedere che molti sono scritti da donne. Di certo, la cantante sta vivendo un momento molto delicato, ma fortunatamente può contare sul sostegno della gemella Giulia e di tutta la sua famiglia, nonché sul bellissimo sorriso della sua Nicole.