Le due donne chiamate a salvare Roma dall'immondizia e dalla bancarotta

·3 minuto per la lettura

AGI - Dodici assessori, metà uomini e metà donne, 3 del Pd, 2 della lista Civica, uno di Sinistra Civica Ecologista, uno in quota Articolo Uno, una del contenitore civico Roma Futura, una per i cristiano sociali di Demos, un giovane ricercatore già vicino ai dem e due tecniche, di cui una sarà vice sindaca.

È la composizione della squadra di Roberto Gualtieri, presentata dal sindaco in Campidoglio. Una giunta a trazione dem, con tecnici esperti, volti noti della politica romana e due quarantenni pescati nel mondo della partecipazione civica.

Il nome di maggiore prestigio è la vice sindaca Silvia Scozzese, 55 anni, assessore al Bilancio, già in Campidoglio con Ignazio Marino sempre con delega ai conti. La tecnica, gradita ai dem, ha già ricoperto numerosi incarichi di peso: dirigente in Anci, commissaria al debito storico del Campidoglio, capo di gabinetto del ministero per il Sud sotto la guida di Giuseppe Provenzano, ora componente della task force di Palazzo Chigi sul Recovery.

Ai Rifiuti, delega pesantissima vista la perenne l'emergenza in una città con un ciclo di raccolta e smaltimento non autosufficiente, va Sabrina Alfonsi, 55 anni, la più votata del Pd, per quasi 8 anni minisindsco del centro storico. I dem incassano anche l'Urbanistica con Maurizio Veloccia, vice capo di gabinetto in Regione Lazio e già minisindaco del Portuense, e i Trasporti con Eugenio Patané, che presiede la Commissione in materia in Consiglio regionale.

Altro nome di maggior peso alla Cultura, Miguel Gotor, 50 anni, professore e saggista, insegna Storia moderna presso l'Università di Tor Vergata. È stato senatore dal 2013 al 2018 in quota Articolo Uno. Ha scritto numerosi saggi storici, curando la raccolta delle Lettere dalla prigionia di Aldo Moro (premio Viareggio per la saggistica 2008) e la raccolta di scritti di Enrico Berlinguer "La passione non è finita".

Due deleghe alla lista civica. Monica Lucarelli, alla Attività Produttive e Pari opportunità. Quararantotto anni, direttore generale di NS12, azienda informatica, ha lavorato in Fiat e in Ntv Spa-Italotreno. Dal 2010 al 2012 è stata presidente dei Giovani Industriali di Roma.

E poi Alessandro Onorato, deleghe ai Grandi Eventi, Sport e Turismo. Quarantuno anni, imprenditore del settore food, una lunga carriera negli enti locali cittadini: prima vicepresidente al Municipio di Ostia, poi consigliere capitolino dal 2008 al 2021, ultimo incarico da capogruppo della Lista Marchini.

Altro politico cittadini navigato è Andrea Catarci di Liberare Roma, assessore al Decentramento, partecipazione e servizi al territorio per la città dei 15 minuti. Dal 2006 al 2016 e' stato presidente con il centrosinistra del Municipio di Garbatella.

Per il Sociale c'è Barbara Funari, 46 anni, coordinatrice romana di Demos. Dal 2013 al 2016 è stata assessora municipale al Trionfale e dal 2004 al 2018 responsabile della fondazione D.R.E.A.M. , per la quale ha svolto missioni in Malawi, Mozambico e Tanzania. Si è occupata con la Comunità di S. Egidio di sostegno ai minori in difficoltà.

Per la Scuola e il Lavoro è stata scelta Claudia Pratelli, 40 anni, già ricercatrice ed attivista sindacale. Impegnata sui temi dell'università e della ricerca nelle associazioni e nei movimenti, e' stata assessore alla Scuola nel Municipio del Salario. Il Patrimonio e le Politiche Abitative vanno a Tobia Zevi, 38 anni, che ha ricoperto diversi incarichi presso la Provincia di Roma, il Ministero degli Esteri e la Presidenza del Consiglio. Fondatore dell'Osservatorio "Roma! Puoi dirlo forte" e presidente dell'Associazione di cultura ebraica Hans Jonas, collabora con l'Ispi.

Il nome nuovo è Ornella Segnalini, assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture: 67 anni, dirigente generale in quiescenza del ministero delle Infrastrutture e Mobilità. Già commissario straordinario di governo per il completamento della diga di Pietrarossa, in Sicilia, ha guidato la direzione generale Infrastrutture Stradali del Mit. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli