Le durissime accuse del deputato Lollobrigida alla ministra Lamorgese

·1 minuto per la lettura

AGI - "Lei su sabato 9 ottobre ha mentito", è l'accusa rivolta da FdI alla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, dopo l'informativa in Aula della Camera sui disordini nella Capitale in occasione della manifestazione contro il green pass. Il capogruppo Francesco Lollobrigida cita un articolo in cui si riporta che "Castellino, pur sotto Daspo, è andato allo Stato, quindi "non scarichi sulle forze di polizia le sue responsabilità".

E ancora: "Il Sottosegretario Gabrielli non l'ha informata di quanto stava per accadere? I nostri servizi segreti sono così inefficienti? Possibile che se 15 mila persone arrivano in piazza lei dica che non se ne è accorta? È normale che Gabrielli con delega alla Pubblica sicurezza non le passi informazioni tali da capire cosa sta accadendo? Chieda a Gabrielli: nel 2015 Castellino ha iniziato a fare in questa città un po' quello che gli pare, e lui era Prefetto...".

Lollobrigida poi legge il rapporto della Questura "redatto alle 6 del mattino del 10 ottobre, è stato permesso di effettuare un percorso dinamico verso la Cgil per un incontro" con i dirigenti sindacali, "così come richiesto dal leader di Forza Nuova Giuliano Castellino" che "era andato allo stadio a settembre pur sottoposto a Daspo e lei non se ne è accorta? È strano che quel signore potesse raccordarsi con le nostre forze di polizia, lo dice il rapporto della Digos". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli