Le emissioni del Brasile sono le più alte dal 2005

(Adnkronos) - Le emissioni di CO2 del Brasile sono aumentate del 12% nel 2021, soprattutto a causa dell'aumento della deforestazione in Amazzonia. E’ quanto emerge da un report, promosso dal gruppo ambientalista Climate Observatory. I dati mostrano che lo scorso anno il Paese ha emesso 2,42 miliardi di tonnellate di CO2, in netto aumento rispetto ai 2,16 miliardi del 2020. Il Brasile, nonostante abbia una rete elettrica relativamente pulita che si basa sull'energia idroelettrica, è il quinto paese al mondo per emissioni di gas serra, soprattutto a causa della deforestazione e dell'agricoltura.