Le famiglie del battaglione Azov manifestano a Kiev: salvateli

featured 1604151
featured 1604151

Kiev, 4 mag. (askanews) – Le famiglie del battaglione Azov, intrappolati nell’assedio dell’acciaieria di Mariupol, hanno organizzato una manifestazione a Kiev per chiedere alla comunità internazionale e ai loro leader di portare in salvo i militari dal mega complesso siderurgico.

Il distaccamento per operazioni speciali Azov, noto in precedenza come “Battaglione Azov”, è al centro della propaganda russa, che accusa le autorità di Kiev di essere “naziste”, per via delle simpatie di estrema destra di numerosi membri del battaglione.

Tra le scritte sui cartelli dei manifestanti – soprattutto madri, mogli e sorelle dei combattenti – “Il mondo ci aiuti”, “Salvate i soldati”, “Salvate i soldati di Mariupol”, “Salvate Mariupol e Azovstal” o “Salvate Azov”.

(IMMAGINI FRANCE PRESSE)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli