Le frasi celebri di Giampiero Galeazzi

·1 minuto per la lettura
Galeazzi
Galeazzi

Giampiero Galeazzi è morto all’età di 75 anni. Nel corso della sua lunga carriera il “Bisteccone” ha pronunciato frasi che sono rimaste nella storia.

Morto Giampiero Galeazzi: il dolore sui social

Giampiero Galeazzi è morto oggi, venerdì 12 novembre, all’età di 75 anni. Era soprannominato “Bisteccone“, ed era un ex atleta molto importante, che per anni ha prestato la sua voce alle telecronache di grandi imprese sportive, soprattutto alle Olimpiadi. La notizia della sua scomparsa è stata lanciata su Twitter da alcuni suoi fedeli colleghi, in primo luogo il direttore del Tg5 Clemente Mimun. “Addio Giampiero rip” ha twittato. Tantissime persone hanno espresso il suo dolore sui social network.

Morto Giampiero Galeazzi: le sue frasi celebri

Nel corso della sua carriera, Giampiero Galeazzi, ha pronunciato molte frasi che sono rimaste nella storia e che in molti ricordano con il sorriso. Tra queste:

  • Mio padre è stato campione di canottaggio. Vinse gli europei nel 1932, nel due senza. Poi continuò facendo l’allenatore alla Tevere Remo e poi alla Canottieri Roma. Per cercare di curare un braccio che mi era rimasto bloccato dopo un incidente mi fece fare canoa. E così divenni un fiumarolo. Stavo sempre in riva al Tevere. Ho imparato anche a nuotare, nel Tevere“;

  • Abbiamo apertuto il collegamento“;

  • La rivista ufficiale della Rai, il ‘Radiocorriere’, mi definì il ‘giornalista giullare’;

  • Nel canottaggio bisogna essere un po’ ballerine e un po’ boscaioli“;

  • Io sono sempre stato aziendalista. Ma quando ho smesso di fare ‘Domenica In’ mi sentivo un po’ spaesato. In redazione non avevo ‘na stanza, ‘na sedia, ‘na scrivania. Mi avevano messo da parte. Era la vendetta del sistema“;

  • Il campionato è finito, ma gli esami non finiscono mai. Come diceva Totò“;

  • Galeazzi: Io appartengo a quella categoria di persone che per il gusto della verità o della battuta spesso fanno casino.
    Giornalista: Come Magalli?
    Galeazzi: Lui è ancora più cattivo perché è piccolo. Io gioco al cattivo. Lui è cattivo;

  • Borg ha fatto un rovescio che sembrava una bomba al Nepal.”

Morto Giampiero Galeazzi: le cause

Giampiero Galeazzi è morto a 75 anni. Era malato di una forma grave di diabete. La sua ultima apparizione televisiva è stata tre anni fa a Domenica In. In passato era trapelata la notizia che fosse affetto dal morbo di Parkinson, ma l’ex campione di canottaggio aveva smentito queste voci, spiegando che la sua patologia il diabete.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli