Le friggitrici professionali e le migliori attrezzature per affrontare questo periodo

·2 minuto per la lettura
friggitrici professionali
friggitrici professionali

Nell’ultimo anno abbiamo vissuto, e stiamo tuttora vivendo, una situazione unica e (speriamo) irripetibile: da quella che alcuni, almeno all’inizio, avevano identificato come una normale influenza nata a Wuhan, la cittadina cinese da cui tutto ha avuto inizio, nel giro di poco tempo ci siamo ritrovati nel bel mezzo di una pandemia che ha coinvolto tutta la popolazione del globo. Abbiamo scoperto il significato della parola lockdown, trascorrendo diversi mesi chiusi in casa senza poter uscire se non per motivi di stretta necessità e urgenza.

L’emergenza sanitaria e la ristorazione

Tutto questo ha inevitabilmente cambiato le nostre abitudini, sconvolgendo le nostre vite e modificando drasticamente il nostro quotidiano, sia in ambito privato che nel settore lavorativo. Se questo è valido per tutti, la problematica è ancor più rilevante per chi lavora nella ristorazione, un settore inscindibilmente legato alla possibilità per tutti di poter condurre una vita sociale attiva.

In questo momento la situazione è cambiata ma continua a rimanere in perenne divenire e ogni giorno siamo sempre attenti ai nuovi sviluppi, continuando in ogni caso a mantenere le distanze interpersonali e a utilizzare i dispositivi di protezione individuali. Si è tornati ad uscire, ma molte attività hanno dovuto implementare un efficiente servizio di delivery, puntando anche forte sull’asporto in alternativa alla consumazione nei locali.

La cura dei locali

Quello che possiamo fare è curare al meglio il nostro locale, rispettando tutti i protocolli di sicurezza, le procedure HACCP e le linee guida Covid previste per l’emergenza sanitaria nata col coronavirus: sanificare i locali, dalla cucina alla sala fino ai bagni, e tutti gli strumenti e le attrezzature, istruire al meglio il personale per creare delle procedure che permettano di svolgere il servizio in totale sicurezza, sia per lo staff che per la clientela.

Rimane il fatto che sicuramente questo periodo ci ha messo di fronte a un contesto difficile per chi lavora nella ristorazione: anche dopo il periodo di lockdown, si è continuato ad uscire meno rispetto al passato, facendo crescere la concorrenza fra le attività in considerazione di una bacino di clientela che è nettamente più limitato. Proprio per questo è fondamentale, ora più che in passato, mantenere alto il livello di professionalità della nostra attività, rimanendo al passo sia con le esigenze igienico sanitarie che continuando a offrire un servizio eccellente. Probabilmente è proprio questo il momento più adatto per rinnovare la nostra proposta, con nuovi strumenti che ci consentano di migliorare e ottimizzare il lavoro, come ad esempio una friggitrice professionale che abbatta i consumi e sia più performante, oltre a nuove attrezzature – fornite da professionisti del settore – che siano affidabili, sicure e con un eccellente rapporto fra qualità e prezzo.