Le "Funambole", donne e madri in scena e in mostra

Pma

Roma, 24 ott. (askanews) - "Le Funambole, donne sospese tra la vita e l'amore" è lo spettacolo teatrale scritto e diretto da Dania Appolloni che sarà messo in scena al Teatro Comunale Ramaini di Monterotondo il 9 e 10 novembre prossimi. "E' la storia di Nina - si legge in una nota - una mamma che sente la propria inadeguatezza al ruolo di madre, non pensa di essere preparata a crescere una bambina. Si sente sola e in difficoltà. Suo marito è troppo preso dal lavoro per condividere con lei questo momento speciale. Tuttavia Nina trova un modo per "improvvisare" questo ruolo di madre: apre il suo grande libro delle "Funambole" e comincia a parlare a sua figlia Mia, che un giorno sarà una donna, della materia che conosce meglio: le donne, soprattutto quelle che le sono rimaste nel cuore, quelle che ogni tanto vorrebbe riabbracciare. Lei le chiama Funambole, perché stanno sempre sospese tra la vita e l'amore, nella difficoltà di essere donna e nella sua estrema bellezza. Inizia così un alternarsi di musica, danza e recitazione: da Cettina, donna del sud emigrata ancora più a sud, a Orsola, la donna in carriera, da Giulia, single disperata, a Sole figlia dei fiori con la famiglia allargatissima e surreale, dalla fragile Nora che ha perso il suo baricentro a Rosita che regala al suo uomo forza e dignità e così via ancora con Lella, uccisa dalla brutalità della rabbia, con Marina, che odia le suocere, fino ad arrivare a Mia, la figlia di Nina, che nel frattempo ècresciuta e che, in poche pennellate, ci racconterà come sua madre l'ha amata". Allo spettacolo teatrale si affiancherà una mostra tutta al femminile dell'artista Manuela Gallo, allestita dal palcoscenico al foyer del teatro e presente il 9 e 10 novembre anche alla galleria d'arte Grafica Campioli, in via Vincenzo Bellini, 46 sempre a Monterotondo.