Le gemelle Beatrice e Cristina si sono laureate insieme all'università di Catania

·1 minuto per la lettura
Gemelle si laureano insieme
Gemelle si laureano insieme

Dopo la storia dei quattro gemelli di Padova che erano riusciti a laurearsi ciascuno a poche settimane dall’altro, è arrivata da Catania un’altra bella storia fatta di impegni e sacrifici. Si tratta di Beatrice e Cristina, due gemelle che si sono laureate nella stessa sessione di laurea, entrambe all’Università di Catania. “La domanda che per cinque anni ci hanno posto i docenti durante gli esami dopo aver visto la carta d’identità e aver scoperto che siamo gemelle è stata sempre la stessa: se ci scambiavamo di identità”, hanno affermato scherzandoci su.

Gemelle si laureano insieme, un importante percorso fatto di sacrifici

Così come nella vita, le due giovani hanno seguito lo stesso percorso di studi. Dopo essersi laureate nel 2019 in Ingegneria informatica, entrambe hanno conseguito la laurea sempre in ingegneria informatica presso il Dipartimento di Ingegneria elettrica elettronica e informatica dell’Università di Catania. In particolare Beatrice ha discusso la tesi di laurea dal titolo “IoT-based Token mediante Trustless Blockchain per la sostenibilità delle Smart Cities”, mentre Cristina ha parlato di “Analisi previsionale dei dati pluviometrici mediante Machine Learning”. Uguali anche i relatori: Vincenzo Catania e Davide Patti.

Gemelle si laureano insieme, “Abbiamo affrontato l’Università con molta determinazione”

Le due giovani hanno raccontato come è stato per loro affrontare questo percorso di studi universitario: “Abbiamo sempre affrontato l’università con molta determinazione e siamo sempre state l’una il sostegno dell’altra. Durante le sessioni di esami, studiavamo giorno e notte se necessario per portare a termine l’obiettivo o rispettare la scadenza di consegna di un progetto. Nel momento in cui stava per crollare l’una, c’era l’altra a darle forza”.

Gemelle si laureano insieme, il futuro dopo l’università

Cosa riserverà loro il futuro? Per il momento la loro strada potrebbe dividersi. Cristina che non esclude che potrebbe lasciare la città etnea, ha vinto una borsa di ricerca al Dieei, mentre Beatrice lavora come software developer in un’azienda del catanese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli