Le guardie che dovevano sorvegliare Epstein si sono addormentate

Orm

Roma, 14 ago. (askanews) - Le due guardie del centro di detenzione di Manhattan incaricate di sorvegliare Jeffrey Epstein nelle ore in cui è morto si sono addormentate al lavoro e hanno poi falsificato i registri per dimostrare di avere effettuato i controlli richiesti per il finanziere 66enne accusato di abusi sessuali su minori - considerato a rischio suicidio - e altri detenuti.

A rivelarlo è un funzionario della polizia che ha parlato al New York Times, sostenendo che le guardie si sono addormentate durante il turno e che non hanno controllato Epstein per circa 3 ore prima della sua morte.(Segue)