Le Iene, Bianca Guaccero infuriata: "Inventa ca**ate per tornaconto"

Le Iene Bianca Guaccero
Le Iene Bianca Guaccero

Nel corso dell’ultima puntata de Le Iene, Bianca Guaccero ha portato in scena un monologo pungente. La conduttrice di Detto Fatto ne ha approfittato per togliersi qualche sassolino dalle scarpe nei confronti di quanti, nell’ultimo periodo, hanno diffuso false notizie sul suo conto.

Le Iene: Bianca Guaccero infuriata

Nessun sorriso di circostanza, ma uno sguardo infuriato come non mai: così è apparsa Bianca Guaccero durante l’ultima puntata de Le Iene. La conduttrice di Detto Fatto, che lo scorso 5 maggio ha salutato per sempre il programma di Rai2, si è lasciata andare ad un monologo pungente. Le sue parole sono rivolte a coloro che, negli ultimi tempi, hanno diffuso notizie false sul suo conto. La Guaccero ha esordito:

“Mi chiamo Bianca, ho 40 anni e una vita normale. Da tempo qualcuno mi tormenta, scrivendo sui giornali cose non vere su di me. Utilizzando il trucchetto di un titolo sensazionalistico, sul mio lavoro leggo ‘Cacciata da Rai due, fatta fuori, lo strazio della conduttrice’. Nessuno strazio e nessuno mi ha mai cacciato. Sono una donna che decide della sua vita e che prova a migliorarsi, una professionista. Ho condotto un programma per quattro anni, ora volto pagina”.

Lo sfogo di Bianca Guaccero sulle fake news

Bianca ha proseguito parlando delle false notizie sul suo stato di salute. Qualcuno, infatti, ha parlato di una presunta malattia che la stava mettendo a dura prova. La Guaccero ha dichiarato:

“Sapete quale malattia ho? Il reflusso gastrico. Ogni giorno leggo articoli falsi sul mio lavoro, sulla mia vita privata, sulla mia salute. Lo sapevi è stata cacciata dalla Rai, che è malata? Poverina. La macchina del fango orchestrata da alcuni che non guarda in faccia a nessuno e niente, senza scrupoli, che inventa ca**ate, solo per il proprio tornaconto, è vergognosa”.

Bianca vittima di ‘violenza’ mediatica

La Guaccero ha concluso:

“È un atto di violenza che viene messo in atto ogni giorno. Voglio dire: non vincerete voi, arriverà il giorno in cui i vostri trucchetti verranno smascherati, e verrete considerati per quello che siete, uno schifo. Come i titoli che scrivete”.

Bianca è visibilmente amareggiata, ma non ha nessuna intenzione di darla vinta alle fake news.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli