Le Iene e lo scherzo ad Alessandro Sallusti: il santone misterioso

le-iene-scherzo-sallusti

Protagonista del tradizionale scherzo de Le Iene è questa settimana il direttore del quotidiano Il Giornale Alessandro Sallusti, che con la complicità della compagna rimane vittima di un misterioso santone. Nella puntata andata in onda il 17 novembre, il giornalista è infatti alle prese con una non meglio precisata setta new age che tenta di circuirlo con diete depurative, riti d’iniziazione e pratiche di respirazione yoga.

Le Iene, lo scherzo ad Alessandro Sallusti

Complice dello scherzo è stata l’attuale compagna di Alessandro Sallusti, che ha fatto credere al giornalista di essere entrata in contatto con un santone di Desio a capo di una setta spiritualista. La macchinazione inizia con il suddetto santone che viene fatto entrare in casa di Sallusti, con l’intento di sottoporlo ad una purificazione per liberarlo da tutte le energie negative.

In attesa dunque di recarsi ad un collegamento televisivo con Giovanni Floris, Sallusti inizialmente asseconda il santone pur mantenendosi sospettoso, atteggiamento che da quest’ultimo viene notato. Ritornato a casa dal collegamento infatti, il direttore de Il Giornale trova il divano ricoperto di sale anti negatività. Dopo essersi cercato di chiarire con la compagna, Sallusti è sempre più perplesso, ma continua a credere che quella della donna sia solo una fissazione momentanea.

Il battesimo della compagna

Le sorprese però non finiscono qui, e il mattino seguente il giornalista si ritrova nuovamente il santone in casa pronto per effettuare gli esercizi di respirazione con la compagna, mentre Sallusti si accinge a fare colazione incredulo di quello che gli sta capitando. Incredulità che diviene sconcerto quando la donna gli spiega di aver firmato un contratto ventennale in cui si impegna a far parte di questa setta.

Sul finale Sallusti inizia a perdere il suo proverbiale aplomb, soprattutto quando la donna lo convince a recarsi nella sede della setta in questione per discutere dei dettagli del contratto. Qui si trova davanti alla iena Alessandro Di Sarno, che in veste di finto avvocato della setta illustra al giornalista le pratiche a cui la compagna si dovrà sottoporre per entrare a far parte della setta, tra cui il rito battesimale con il quale rinascerà con il nuovo nome di Shanti.

A questo punto Sallusti i perde la pazienza, credendo che la donna sia rimasta vittima di una banda di truffatori, ma ecco che la iena Di Sarno svela lo scherzo, facendo finalmente tornare la positività perduta nell’animo del giornalista.