Le Iene, il mercato della contraffazione dei grandi marchi della moda

le iene

Martedì 29 ottobre 2019, in prima serata su Italia 1 nuovo appuntamento con Le Iene Show. Conducono Alessia Marcuzzi e Nicola Savino con la Gialappa’s Band. Tra i vari servizi della serata, quello inerente la contraffazione, che ogni anno ruba all’Italia milioni di euro.

Il mercato della contraffazione

Grazie al servizio dal titolo “Fatto in Italia o contraffatto in Turchia“, la Iena Alessandro Politi si è recato ad Istanbul, in Turchia, per dimostrare quanto vale il mercato della contraffazione dei più grandi marchi della moda italiana. Un mercato, quello dei falsi, che continua a rubare milioni e milioni di euro ai grandi marchi di lusso del made in Italy.

Ci sono dei siti ad hoc dove poter ordinare la merce che arriva direttamente in Italia e la “spedizione è veloce”, dichiara uno dei protagonisti del servizio. “Sappiamo come evitare i controlli – aggiunge un altro – L’azienda di trasporti spesso porta dei motori per auto e all’interno nasconde anche i vestiti falsi. Questo è uno dei metodi più sicuri”. Per poi aggiungere: “Ci sono due modi per risolvere il problema dei controlli. Il primo modo è dividere l’etichetta dal capo. Ad esempio, le targhette Armani si inviano in un sacchetto, nel secondo l’abbigliamento”.

E il terzo metodo? “Aprire un’azienda con circa 1000$ in Turchia, collegarla ad un account Amazon o Aliexpress e dichiarare che il magazzino si trova qui. Questo perché queste multinazionali hanno già accordi con le navi e e quindi subiscono meno controlli sulle loro spedizioni. Quando hai fatto tutto, io da qua ti mando i vestiti tramite Aliexpress”. Sono questi, quindi, alcuni dei metodi utilizzati per far funzionare un mercato, come quello dei falsi, che ogni anno finisce per rubare milioni di euro al made in Italy.