Le Iene, lo scherzo a Bebe Vio: il litigio con un presunto agente

Le Iene, lo scherzo a Bebe Vio: il litigio con un presunto agente

Anche se una volta in studio Bebe Vio ha scherzato con ironia insieme a Nicola Savino e Alessia Marcuzzi, con lei Le Iene ci sono andate giù pesanti. Lo scherzo fatto alla simpatica atleta ha visto protagonisti due suoi colleghi della squadra maschile. I due hanno finto di essere stati ammaliati da un fantomatico contratto sottoscritto con un agente Mediaset.

Al momento sempre in viaggio tra l’Italia e Amsterdam, Bebe Vio si sta preparando per Tokyo 2020 insieme a Emanuele ed Edoardo, proprio i due complici dello show di Italia Uno. Alla vista del presunto agente Mediaset e di una giornalista molto procace, Beatrice inizia dunque a parlar male dei nuovi ospiti. I suo compagni di team fingono però di pensare che sarebbero ben contenti di poter raggiungere la fama con il programma televisivo che viene loro proposto.

bebe vio a le iene

Bebe Vio presa di mira da Le Iene

Qualche mese dopo, Emanuele chiama Bebe per informarla di aver firmato un contratto per un reality show, che però lo vincola per 4 mesi. In questo lasso di tempo l’atleta non potrà dunque né allenarsi né gareggiare e dunque chiede all’amica di aiutarlo. Bebe si reca subito nella camera d’albergo del presunto produttore, che si lascia anche scappare una frase piuttosto discutibile sui disabili.

Visibilmente innervosita, alla simpatica veneziana viene chiesto di partecipare lei stessa al reality, ma lei rifiuta categoricamente. All’entrata della giornalista de Le Iene che le rivela lo scherzo, la campionessa paralimpica mondiale di fioretto individuale scoppia infine in una fragorosa risata.