Le immagini del disastro di Smirne

Lorenzo Santucci
·1 minuto per la lettura
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

Edifici crollati, macerie, cittadini rimasti senza casa che si riversano per strada. Da Smirne arrivano le immagini che raccontano la devastazione provocata da un terremoto durato 45 secondi, di magnitudo 6.6, registrato al largo del Mar Egeo e che al momento ha fatto registrare 4 vittime e 120 feriti.

(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

Erano circa le due del pomeriggio quando la città ha iniziato a tremare e onde alte circa un metro hanno colpito la costa provocando un mini-tsunami. I danni alla città sono evidenti. Almeno una ventina di edifici sono crollati e l’acqua ha invaso le strade, allagando e travolgendo negozi e abitazioni.

(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

“Siamo accanto ai nostri cittadini colpiti dal terremoto con tutti i mezzi del nostro stato. Abbiamo avviato le necessarie attività nella regione con tutte le istituzioni e i ministeri interessati”, ha scritto su Twitter il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Le scosse sono state avvertite anche in altre province occidentali come Usak, Denizli, Manisa, Balikesir, Aydin e Mugla, dove gli edifici hanno subito lievi danni.

(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.